Simulazione prestiti con busta paga e stipendio: le soluzioni più convenienti, calcolo, importi

Indice dei contenuti

Oggi il mercato economico, compreso quello on-line, offre numerose agevolazioni e diverse tipologie di finanziamenti che sono ideali per chi ha necessità di liquidità. Queste soluzioni spesso risultano vantaggiose per chi ha la necessità di richiedere un prestito ad una banca o ad una società finanziaria. Si tratta di prestiti che possono prevedere l’erogazione di importi di denaro più o meno elevate a seconda dei casi e delle singole soluzioni per le quali si opta.

Ci sono naturalmente degli aspetti da prendere in considerazione per quanto riguarda questi finanziamenti. Questa guida ha lo scopo di aiutarti a trovare i migliori prestiti più convenienti per te, in base alla tua busta paga e allo stipendio che percepisci.

Prestiti e garanzie economiche richieste

Quando vai alla ricerca di un prestito personale bancario, oppure disponibile ad esempio anche on-line, devi prendere in considerazione alcuni aspetti precisi. Anzitutto, devi sapere che uno degli aspetti più importanti che devi valutare di un prestito riguarda soprattutto le garanzie che ci vengono richieste per ottenere un prestito finalizzato e non finalizzato. Occorre dimostrare alla banca o all’istituto di credito erogante dei requisiti economici ben precisi. Chi non ha una situazione economica stabile, oggi non ha la possibilità di richiedere dei finanziamenti anche di importi abbastanza elevati.

Che ha la possibilità di dimostrare una buona affidabilità economica e chi non è un cattivo pagatore, allora può richiedere dei prestiti. Naturalmente, più l’affidabilità economica di un certo soggetto è maggiore, e sarà maggiore anche la sua capacità di rimborso del prestito, più naturalmente le soluzioni che si presentano davanti ai suoi occhi saranno più numerose. Le banche e le finanziarie oggi possono concedere questi finanziamenti in modo semplice e veloce, senza alcun tipo di problema. Ci sono degli aspetti che le banche e le finanziarie valutano ad ogni richiedente. Questi aspetti riguardano soprattutto la condizione economica di chi li richiede e la loro busta paga.

Affidabilità economica e busta paga

La situazione economica e la valutazione sull’affidabilità creditizia di un certo soggetto sono alcuni tra gli elementi essenziali per la banca o per un istituto di credito per la concessione di un certo tipo di prestito. Sulla base infatti dell’affidabilità economica di un certo soggetto, gli importi che si possono erogare con un prestito possono essere più o meno elevati. A seconda della busta paga e dello stipendio percepito da un certo soggetto richiedente, anche i tassi di interesse possono essere più o meno elevati in base alle varie soluzioni.

Oggi anche chi non ha una situazione economica stabile, ha comunque la possibilità di richiedere dei prestiti. Questi però sono vincolati ed alcuni requisiti ben precisi. Alcune banche potrebbero richiedere ad esempio delle ulteriori garanzie economiche e delle ipoteche, oppure delle polizze di assicurazione sul rischio di perdita della vita o sul rischio di perdita dell’impiego. In questo modo, la banca o l’istituto di credito avrà sicuramente una tutela maggiore dal punto di vista economico, in caso di insolvenza da parte del richiedente principale.

In alcuni casi, ci può essere richiesta anche la firma di un garante, ovvero un soggetto che entra a far parte dell’accordo del prestito tra la banca e il richiedente. Il garante è tenuto a intervenire in caso di insolvenza da parte del richiedente principale al rimborso delle rate mensili del prestito. Questo rappresenta naturalmente un ulteriore aspetto che va a vantaggio della tutela delle banche e degli istituti di credito che erogano questi finanziamenti.

Come valutare i prestiti migliori

Quando valuti il fatto di ottenere un certo tipo di prestito, devi considerare soprattutto i requisiti e le regole che sono fissate dalla banca. Ci sono ad esempio alcuni istituti di credito che utilizzano alcune tabelle in base alle quali scelgono il tipo di importo erogabile sulla base della busta paga o dello stipendio netto percepito dal soggetto richiedente. Quando fai richiesta per un prestito di ogni tipo che sia finalizzato o non finalizzato, naturalmente devi presentare dei documenti e delle carte che attestano le tue entrate fisse.

Solo in questo modo hai la possibilità di aprire agli occhi della banca come un debitore affidabile. Sarai in grado quindi di rimborsare le rate mensili del prestito previste dal tuo piano di ammortamento. Devi prendere in considerazione il fatto che l’importo massimo che una banca è in grado di erogare ti sarà naturalmente commisurato alla tua busta paga, più naturalmente hai una maggiore solidità economica e una buona affidabilità creditizi, più la banca sarà propensa a concedere degli importi maggiori.

Chi ha necessità invece di prestiti di importi minori, non hai la necessità di dimostrare delle ulteriori garanzie economiche. Allo stesso tempo, chi non gode di una buona posizione lavorativa fissa, allora dovrà accontentarsi solo di ricevere dei prestiti con importi abbastanza ridotti. C’è una correlazione stretta tra la concessione di prestiti con importi di un certo tipo e le rate mensili che devono essere rimborsate dai singoli soggetti. È molto importante capire quindi se una certa soluzione può andare bene o no per noi, in base anche ai termini di rimborso alle condizioni che vengono imposte da banche e finanziarie eroganti.

Migliori soluzioni e fattori da considerare

Quando vai alla ricerca di un certo tipo di finanziamento, devi avere ben chiari tutti i requisiti che ti possono essere richiesti da banche e istituti di credito, sia locali che anche on-line. Mentre online la pratica di richiesta di un finanziamento è molto più semplice e snella. Le banche locali invece sono di solito molto più rigide. Occorre trovare quindi una buona soluzione di finanziamento che può andare bene per noi e per le nostre esigenze. Quando valuti un certo tipo di finanziamento, devi considerare soprattutto le tue possibilità economiche.

Più hai una situazione economica stabile, e più hai la possibilità di ottenere da una banca o da una società finanziaria degli importi più elevati con un finanziamento. Allo stesso tempo, più gli importi sono elevati, più anche i tassi di interesse potrebbero essere maggiori. Così facendo, anche le rate mensili potrebbero essere caratterizzate da importi più elevati, in base alla durata del finanziamento, al piano di ammortamento e all’importo massimo che ti è stato erogato. Devi prendere in considerazione, quindi l’utilizzo di alcuni calcolatori on-line che si possono aiutare a trovare la soluzione migliore per te questi calcolatori. Ti possono servire ad esempio per:

  • confrontare le diverse soluzioni di finanziamenti disponibili sia localmente che anche on-line;
  • fare un confronto tra i diversi tassi di interesse applicati su questi prestiti;
  • analizzare le condizioni e termini di rimborso dei finanziamenti;
  • valutare la lista dei requisiti richiesti da banche e finanziarie per erogare il credito richiesto.

Quali vantaggi offrono?

Si tratta di finanziamenti che offrono sicuramente numerosi vantaggi dal punto di vista economico. Non è sempre così semplice però capire se un certo tipo di soluzione può andare bene per noi oppure no. Devi considerare i tassi di interesse, così come anche la presenza di eventuali spese accessorie e di oneri contributivi

Alcune banche ti possono richiedere di sottoscrivere delle polizze di assicurazione sul rischio di perdita dell’impiego. Altre banche invece ti possono richiedere delle garanzie economiche come un’ipoteca o nella maggior parte dei casi la presenza di un garante. Queste garanzie aggiuntive sono richieste soprattutto se la banca non reputa sufficiente la tua busta paga.