Simulazione prestiti: a chi rivolgersi per trovare le soluzioni più convenienti e vantaggiose del 2022

In questi ultimi periodi ci sono tante persone che fanno richiesta di prestiti al fine di poter ottenere delle somme di denaro, in modo da poterle usare per finalità personali.
Le richieste maggiori sono quelle che riguardano la casa, le auto e la liquidità in generale che viene a mancare,

Ma, se non si vuole fare la scelta sbagliata di un prestito è opportuno saper riconoscere quali sono delle offerte valide e come orientarsi nel miglior modo.
Le offerte di finanziamento sono tante e nella maggioranza dei casi sono dedicate a delle tipologie speciali, in base, soprattutto, alle caratteristiche individuali e in base alla finalità del finanziamento.

Vediamo in questa guida a chi ci possiamo rivolgere per trovare e capire quali sono le soluzioni migliori dell’anno.

Cosa sapere per fare richiesta di un prestito

Prima di tutto, anche se sembra una cosa vana, bisogna dire che per poter accedere al finanziamento è importante avere l’età corretta.
Si deve essere maggiorenni, questo è ovvio, ma c’è anche un limite di età per poter fare la richiesta di un finanziamento ed è 70 anni. Come detto prima, però, ci sono tantissime offerte che vengono rilasciate a delle categorie speciali.
Per cui, non è difficile poter trovare un’offerta che venga dedicata alle persone che hanno un’età superiore a quella che è stata indicata.

Seconda cosa importante, che determina la possibilità di accedere o meno ad un prestito è la finalità. Anche se va detto che ci sono tante tipologie specifiche in cui non viene assolutamente richiesto di dover specificare la motivazione della richiesta, ce ne sono altre invece che, offrendo delle condizioni vantaggiose, richiedono la finalità del prestito, ovvero quella che è la motivazione di tale richiesta.

Per esempio, se si tratta del prestito per la casa, esso viene concesso per le spese accessorie ma devono essere riferite all’acquisto di un immobile (anche ristrutturazione, acquisto arredo, manutenzione ordinaria o straordinaria). O si tratta di offerte di finanziamenti per le auto che sono dedicate all’acquisto di un’automobile o ancora per eventuali spese mediche.

Se, invece, si ha necessità di avere un prestito personale che possa dare accesso a della liquidità immediata, allora, non è necessario che si vadano a fornire tutte quelle che sono le motivazioni della richiesta del prestito.
Ma non si deve neanche specificare se quest’ultimo venga subordinato ad un acquisto particolare.

Altra cosa al fine di ottenere liquidità nel caso vi sia una spesa imprevista è possibile fare la richiesta di un prestito con la formula della cessione del quinto. In questo modo tutti i lavoratori e i pensionati potranno avere una somma di denaro che sarà data in seguito con la trattenuta del 20% dello stipendio o della pensione.

Altre informazioni utili per avere un prestito

Altra cosa importante al fine di riuscire ad ottenere un prestito è quella di avere una buona storia creditizia. Quindi si parla in termini di affidabilità creditizia.
Si tratta di un aspetto molto importante, è anche quello che determina maggiormente la fine dell’esito positivo o negativo di una richiesta per un finanziamento.

Se per caso siete state inadempienti con una rata o più rate, allora sarete stati segnalati alla banca dati che viene messa a disposizione dalla Centrale Rischi (CRIF), dove sarete segnalati come cattivi pagatori.

Un metodo che, però, non è una regola vera, dato che soprattutto per i finanziatori privati c’è la possibilità di andare a scegliere di valutare tutti gli eventuali rischi tramite il credit scoring. Di che cosa si tratta? Stiamo parlando di un modo per analizzare i dati e tutti i documenti di cui si dispone.

In base a questa politica l’ente che va a finanziare il prestito potrà anche richiedere ulteriori garanzie, ecco che è sempre consigliabile richiedere un finanziamento solo ed esclusivamente nel caso in cui si possa essere in grado di restituire la somma richiesta.

Quali sono i requisiti?

Nel momento in cui si è trovata quella che risulta essere la tipologia di finanziamento da richiedere, diventa importante tenere a mente tutti quelli che sono i requisiti fondamentali.
Prima di tutto abbiamo detto:

  • l’età;
  • la possibilità di essere in grado di dimostrare la presenza di un reddito consono all’importo che viene richiesto;
  • si deve anche essere in possesso di un conto corrente bancario;
  • si deve essere cittadino italiano.

Grazie a tutte queste credenziali sarà sicuramente possibile accedere a numerose offerte e riuscire in questo modo a confrontare tutte quelle che risultano essere più affini alle proprie esigenze.
Nel caso contrario, invece, è importante controllare con attenzione tutti i vari dettagli e tutte le condizioni che sono richieste, soprattutto nel caso in cui si tratti di formule create per delle speciali tipologie di prestito.

Inoltre, la banca o l’ente finanziario prima di andare a concedere il prestito valuta attentamente la stessa fattibilità della richiesta. Questa valutazione, di solito, si basa sui requisiti del richiedente. Anche se principalmente si basa sulla capacità di far rientrare il credito tramite il pagamento puntuale delle rate.

I principali fattori a cui si deve fare riferimento sono:

  • la reputazione creditizia: qui il creditore è in grado di impossessarsi delle informazioni dettagliate sul richiedente riguardo al suo passato di buon pagatore.
    I tempi di erogazione del prestito potrebbero anche allungarsi se la banca dovesse ritenere opportuno fare altre ricerche in merito;
  • la documentazione che viene fornita all’ente creditore deve essere sempre esaustiva in ogni sua parte. Tale documentazione deve dare informazioni precise sul lavoro svolto e anche sullo stipendio percepito (o pensione). La mancanza della consegna di tutti i documenti o anche l’imprecisione dei dati forniti rinvierà i tempi di erogazione del prestito.

Anche l’importo del prestito è una variabile che va a determinare il tempo di concessione del prestito.
I tempi che riguardano l’approvazione di un finanziamento di solito, possono anche ridursi se si opta per la scelta di un prestito online.

Nel momento in cui si dovesse fare la scelta di una banca che opera anche via web, non sarà necessario andare in filiale per fare la richiesta del preventivo e per la consegna della documentazione.