Simulazione di prestiti cambializzati in 24 ore: preventivo, richiesta e requisiti

Indice dei contenuti

Senza alcuna garanzia, anche chi si ritrova segnalato dal Crif può accedere al prestito cambializzato per ottenere rapidamente fondi senza la necessità di produrre documenti specifici, che allungheranno i tempi di pagamento dell’importo richiesto.
Ti starai domandando se tutto questo sia reale, è facile intuire che il prestito veloce con vaglia postale consente di ridurre i tempi di consegna per risolvere rapidamente situazioni difficili. Il mancato pagamento delle rate mensili di alcune società finanziarie comporterà il pignoramento dei beni o il pagamento di multe.

Prestito cambializzato in sole 24 ore

Il prestito con cambiale veloce, detto anche prestito cambializzato, è una particolare forma di finanziamento che permette di ottenere fondi attraverso l’unica garanzia sottoscritta dalla cambiale. La cambiale è un documento eseguibile che consente alla banca di recuperare il denaro che è stato pagato. Per le sue caratteristiche, questa tipologia di finanziamento può essere concessa anche a chi si ritrova nella lista del Crif come cattivo pagatore o protestato.

In un prestito veloce, la rata mensile diventa una cambiale, che costituisce il metodo di pagamento e la garanzia della banca emittente del prestito. La cambiale ha titolarità esecutiva. In caso di inadempimento, l’istituto di credito può richiedere il sequestro dei beni di proprietà del beneficiario del prestito: il pagamento avviene al momento della sottoscrizione del prestito sulla cambiale, e la cambiale prestito veloce riduce i tempi di accettazione, ma riduce anche il possibile rifiuto.

Infatti, è possibile ottenere i fondi richiesti entro 24 ore fino a 3 giorni. L’accorciamento dei tempi di accettazione del prestito e del capitale richiesto per il pagamento è motivo di distinzione tra prestito veloce e cambiale, che costituisce una garanzia per il recupero dei beni in caso di fallimento del prestito.

Prestiti in 24 ore con cambiali: rate mensili

Una cambiale è un mezzo di credito attraverso il quale concede credito futuro (in questo caso, finanziamento rapido del prestito) e liquidità di pagamento bancario firmato con il contratto di prestito. Il creditore della cambiale può trasformare la cambiale in valuta o ottenere credito dalla banca a cui appartiene la cambiale. In altre parole: le cambiali utilizzate come mezzo di rimborso sono le stesse delle rate mensili, le banche possono gestire in anticipo le procedure di sequestro per prestare rapidamente i beni del beneficiario al fine di recuperare il capitale versato in caso di mancato pagamento del dovuto.

Per chi volesse saperne di più, può consultare anche l’articolo dettagliato sul cambio prestito senza busta paga, che spiega nel dettaglio come rimborsare il capitale tramite cambiali.

Cosa bisogna capire delle cambiali

I prestiti in 24 ore che utilizzano la cambiale come modalità di rimborso devono rispettare l’imposta di bollo al momento della prima emissione. Se l’imposta di bollo non è regolamentata, gli istituti bancari non possono promuovere direttamente la riscossione dei beni degli emittenti chirografari quando non sono in grado di pagare le mensilità dovute.

I prestiti veloci con cambiali prevedono rate, quindi cambiali, con importi personalizzati sulla base di una valutazione della condizione finanziaria del richiedente e del piano di ammortamento, generalmente compreso tra 12 e 120 mesi. In questo modo puoi far fronte a qualsiasi importo di stipendio mensile e ottenere rate mensili inferiori con un piano di rimborso più lungo.

I documenti da presentare per il prestito con cambiali

Per richiedere un prestito veloce tramite vaglia postale è necessario portare i seguenti documenti alla banca dove si intende richiedere il prestito:

  1. contratto di lavoro;
  2. Prova di reddito per individui non impiegati;
  3. documento d’identità valido;
  4. Codice di controllo fiscale;
  5. Merce che deve essere firmata sulla cambiale per sicurezza.

Il prestito cambializzato: che garanzia c’è per il lavoratore?

Come accennato in precedenza, la tipologia di prestito cambiale in 24 ore non solo è particolarmente flessibile nella valutazione di rate mensili o piani di ammortamento, ma anche particolarmente flessibile in termini di tipologia di credito da ottenere. L’unica differenza utilizzata per il pagamento del prestito è la garanzia richiesta, che varia a seconda della tipologia di lavoratore richiedente. Per una migliore comprensione si rimanda alla tabella sottostante, che riassume le tipologie di lavoratori e pensionati che possono usufruire del prestito veloce e delle relative garanzie richieste.

Categoria di lavoratore per il prestito con cambiale in 24 ore Garanzia richiesta Tipo di rata mensile cambializzata
Lavoratore subordinato
  • Stipendio
  • TFR
Rata cedibile con un massimale del 30€ della busta paga netta
Libero professionista con busta paga
  • Dichiarazione del reddito
  • Assicurazione sulla vita e impiego
Rate personalizzate con tasso fisso
Libero professionista senza busta paga
  • Dichiarazione del reddito
  • Assicurazione sulla vita e impiego
Rate personalizzate con tasso fisso
Pensionato
  • Certificazione dell’INPS ec INPDAP
Rate personalizzate

Prestito veloce con cambiale: quando la garanzia non basta

Bisogna presentare le suddette garanzie in base alla categoria lavorativa di appartenenza, ma è anche possibile che in base alle politiche di rischio, gli istituti bancari abbiano bisogno di garanzie aggiuntive per recuperare in sicurezza i fondi per fornire fondi in caso di fallimento.

Nota: Per i lavoratori autonomi in genere richiedono maggiori garanzie, ma anche per i lavoratori con contratto a tempo determinato possono avere delle riserve, ed è richiesta la firma del garante o la titolarità di un immobile di valore pari o superiore al capitale versato.

Prestito ottenibile in 24 ore anche se si è segnalati: è vero?

Se esistono limitazioni alla concessione di tali finanziamenti a dipendenti o lavoratori autonomi, figuriamoci le garanzie richieste per i soggetti che in passato sono stati segnalati come insolventi o cattivi pagatori. Tuttavia, anche per loro, fornendo alcune garanzie come riportato nella tabella sottostante, è possibile ottenere prestiti veloci tramite cambiali, l’importante è rispettare una serie di requisiti e rientrare in una serie di fattispecie che riassumiamo facilmente in questa tabella, piuttosto intuitiva:

Prestito in 24 ore: tipo di segnalazione Tipo di garanzia Tipo di finanziamento
Dipendente protestato
  • Busta paga
A tasso fisso
Libero professionista protestato
  • Busta paga
  • Assicurazione
  • Beni mobili registrati o immobili
  • Fideiussore (garante)
A tasso fisso
Cattivo pagatore
  • Beni mobili registrati o immobili
  • Fideiussore (garante)
A tasso fisso

Vi invitiamo sempre a consultare sempre un commercialista o un avvocato che vi possano consigliare la scelta migliore per voi.